Arti & Sapori 2009

Una nuova edizione con spettacoli di qualità e la notte bianca dedicata alle bande musicali

Affollata riunione lunedì 18 maggio presso la biblioteca Comunale di Zoppola: presenti tutte le associazioni e i ristoratori del territorio che hanno partecipato negli anni scorsi con uno stand enogastronomico ad Arti e Sapori, Festival internazionale dello spettacolo di strada la cui prossima edizione è in programma nel centro storico di Zoppola nelle giornate 31 luglio, 1 e 2 agosto prossimi. Scopo della serata era la presentazione delle condizioni di partecipazione alla manifestazione e del programma quasi definitivo della festa. Già confermata in via informale l’adesione dei “vecchi” partecipanti con l’unico forfait del chiosco di Tonneis presente nel 2008 in occasione del rinnovo del gemellaggio con Zoppola. Per tutti il termine per formalizzare l’adesione è il 1 giugno, momento in cui il lay-out della festa sarà definitivo con l’eventuale inserimento di nuovi espositori.

Prezzi e quote per il noleggio di materiali restano invariate: “Abbiamo fatto questa scelta per non gravare ulteriormente sul magro bilancio delle associazioni in un anno difficile come questo – spiega Simona Maldarelli presidente della Proloco organizzatrice della festa e continua – perché lo scopo di questa manifestazione è quello di promuovere Zoppola e il suo territorio e ma anche dare un’occasione di visibilità e di fare cassetto alle associazioni, ai ristoratori e alle aziende del nostro Comune”.

La qualità delle esibizioni degli artisti di strada, che insieme alle specialità enogastronomiche, sono la chiave del successo di Arti e Sapori è garantita sempre secondo Maldarelli “ Merito del lavoro del direttore artistico Paolo Paron che sta organizzando il programma degli spettacoli ma soprattutto delle risorse che ci sono state garantite anche quest’anno dal contributo regionale e da numerosi sponsor privati”.

Svelato il tema della prossima notte bianca: le bande musicali! Sette gruppi che propongono generi diversi: dal repertorio bandistico tradizionale al jazz di New Orleans, dalla musica d’ottoni balcanica alle Majorettes di Trebnje, percorreranno suonando le vie di Zoppola sabato 1 agosto dalla mezzanotte in poi per confluire intorno alle 3.00 per il gran finale in piazza Vittorio Emanuele dove intoneranno insieme l’inno di Mameli e l’Inno alla Gioia, tema dell’Unione Europea.

Da quest’anno Arti e Sapori diventa una “manifestazione ecocompatibile”: tutti gli stand dovranno essere dotati di vettovagliamento compostabile, una scelta in linea con la politica ecologista sposata dall’Amministrazione comunale e incentivata da Ambiente Servizi con una fornitura di tris di posate a titolo.

E’ partita una nuova avventura che impegnerà molto noi volontari della Proloco ma anche tutte le associazioni che hanno scelto già da 5 anni di intraprendere con noi questo viaggio. La festa è cresciuta anno dopo anno fino a diventare un appuntamento amato e atteso in tutta la provincia e forse anche oltre. Sono convinta che anche quest’anno Zoppola sarà unita con le sue forze migliori in campo per presentarsi al meglio per questa manifestazione che la porta per tre giorni al centro dell’attenzione di tutto il territorio” il commento finale del presidente Maldarelli.

Annunci

2 risposte a “Arti & Sapori 2009

  1. Per l’edizione 2010, Vi auguro che le istutuzioni pubbliche importanti quali la Regione supporti la Vs. festa popolare ad ingresso gratuito con contributo consono. Non sarebbe accettabile che i contributi significativi riguardassero ad esempio la Fiera della Musica di Azzano Decimo dove agli spettacoli assiste chi si può permettere di pagare il biglietto, praticamente una elite. Se contributi allora entrata gratis per tutti anche per chi non rischia di arrivare a fine mese. Nemmeno accettabile sarebbero significativi contributi a Fiumettopoli Fiume Veneto che potrebbe fare sinergia con Pordenone Pensa, la Gente comune chiede aiuti a chi lavora perchè la sua vita è già un fumetto e non accetta sprechi per campanilismo.
    Con temonti che chiede lacrime e sangue sarebbe aopportuno il rinvio realizzazione spogliatoi campo sportivo a Cimpello di Fiume Veneto, al momento qualche doccia in meno dopo qualche calcio in meno e qualche lacrima e sacrificio alleviato.
    Con stima. Fate sentire alla stampa il Vs. quasi autofinanziamento, chiedete se a fiume veneto ed Azzano decimo è così? Appena posso compro anch’io qualche biglietto lotteria pro – arte e sapori.-

  2. all’attenzione del sig. Paolo Paron

    salve sono Antonio Bonura il Drago Bianco,
    oggi ho ricevuto una telefonata di lavoro dal Sig. Roberto Pagura e fra le altre cose mi consigliava di contattare il sig. Paron per mostrargli il mio spettacolo per proporlo alla prossima edizione di “arti e sapori”.
    nel mio sito sono visionabili alcuni video dello spettacolo. spero vi piaccia e spero di ricevere presto vostre notizie.
    grazie
    ciao
    antonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...