Si riparte!

ARTISTI ACCREDITATI

Grupo di musica e baile La Gitana Morena – ¡Flamenco!

Con la direzione artistica de “La Gitana Morena” (Sara Valentina Buttignol) e la partecipazione straordinaria di Michele Pucci alla chitarra flamenca uno spettacolo che vi trascinerà nei ritmi della tradizione gitana: dalla Sevillanas alla rumba, dal Tiento al Tango, dalla Farruca alla buleria… anima e arte andaluse con interferenze pop & jazz.

Circo In_Fusi

Compagnia di circo contemporaneo composta da due persone e una cane. Fondendo più discipline circensi alla loro maestria nella tecnica del “mano a mano”, portano il pubblico in un poetico modno di forza e leggerezza.

Claudia Ossola – Abito al rovescio

Protagonisti dello spettacolo sono l’armadio,che qui diventa attrezzo circense e la sua “abitante”: nasce così un gioco aereo che prende vita in uno spazio intimo, che suggerisce nascondigli ma cela labirinti e torna ad essere il nido a cui approdare. Un armadio epidermico, non si apre tutti i giorni. Come per un’anima che non si confida, la chiave non si trova sulla porta.

In Cupa Trance

Ensemble di strumenti effimeri, tamburrelli, flauti, tastiere, fisarmonica e voce. In Cupa Trance comprende un insieme di processi di ricerca culturale e musicale (cupa) ed immaginari per quanto riguarda gli aspetti performativi legati all’idea del rituale (trance). Gli strumenti musicali utilizzati sono la cupa cupa, il tamburrello, canne, bottiglie…

Teatro InVento – Street Parade

Uno spettacolo per tutti, dove i teatranti coinvolgono grandi e piccini con danze ed acrobazie, trampoli, nastri, musiche e canzoni. Sono personaggi buffi e romantici, a volte misteriosi, che si muovono sulle note degli organetti e delle chitarre; giocano, scherzano, si rincorrono, si corteggiano e si lasciano. Sembrano usciti da un tempo lontano, ma sono proprio qui per parlare con il linguaggio della fantasia e dello stupore che non conosce limiti di tempo e di età.

Compagnia Inversi – Paghi tu?!

In un intreccio di acrobazie, giochi di equilibri, manipolazioni, si sviluppa un gioco dinamico di corpi che si inseguono su ritmi incalzanti alla ricerca di un contatto, di uno sguardo, di un abbraccio. I corpi si incontrano, si parlano e comunicano tra di loro in un gioco dispettoso che si scioglie in un abbraccio: una pallina si rende amante e gli spettatori, sospesi in uno spazio senza tempo, rimangono incantati per lasciarsi stupire e condurre in un nuovo mondo.

Victor Young

E’ possibile fare musica con un martello a corde? Con una lampadina? Con una pompa per bicicletta? Se pensate che sia impossibile Victor Young, musicista ed ingegnere, vi sorprenderà. Questo eclettico musicista inglese è inoltre dei migliori solisti di “sega diatonica” che mai abbiano calcato piazze e strade della nostra penisola. Uno spettacolo alla scoperta di un mondo fatto di suoni decisamente insoliti.

Slapstick Duo – Rocco e Gina oggi sposi

Rocco e Gina decidono di festeggiare il loro “povero matrimonio”, senza regali, fotografo e musicista, servendosi di invitati occasionali. Non hanno nulla, ma con l’abilità del sapersi arrangiare riusciranno a festeggiare le nozze a regola d’arte . In un universo clownesco, attorno al quale ruota tutto lo spettacolo, si potranno assaporare numeri di acrobatica, precari equilibri su sedie e tanto altro.

Zig-Zag Orkestar

Un nome bizzarro e accattivante, per una musica etnica che emerge dall’Europa balcanica con coloriture mediorientali. Musica popolare, che parla al cuore dei popoli. Musica a zig zag che percorre le strade e incontra persone diverse, musica che cerca punti d’incontro.

Associazione Zahir

L’associazione Zahir da anni è impegnata nella divulgazione della tradizione coreografica orientale e meditarranea. Danze del ventre e musica etnica danno vita ad uno spettacolo caldo e coinvolgente, che rievoca la prfonda spiritualità di questa tradizione.

Mazel Combo

Mazel Combo, un’orchestra klezmer nella quale chitarre, clarinetti, flauti, sax, tromba, contrabbassi mischiano temi e soli per far vivere una musica festosa e comunicativa tra i balcani e il jazz manouche.

Dej še’n litro

Già protagonisti della “Notte Bianca delle Bande” lo scorso anno, il gruppo (il cui nome è traducibile in “Dammi un altro litro”) nasce casualmente in una festa di studenti a Lubjana. Il suo repertorio passa dalla musica tradizionale della Slovenia e dei Balcani, a composizioni jazz, pop e disco, eseguite esclusivamente con fiati e percussioni. Recentemente vincono il secondo premio al Festival Etnico di Guča.

Duo Mezza Trama – Schwartz Wood

Una casa. Due persone forse un pò fuori dal comune. La routine quotidiana che viene trasformata. Uno scenario creato dalla mente dei due ragazzi dove persino un tavolo e una panca perdono la loro identità. Tutto diventa un gioco, tutto diventa possibile. Evadere dalla realtà è molto più facile di quello che pensiamo. Tra palline, hoola hop, danze e insolite sonorità.

Silvia Di Landro e Sara Colautti – Lanterne magiche

Uno spettacolo che presenta il confronto tra un “costruttore” e la propria “creazione”, una lanterna magica abitata da un disegno di carta. Tutto procede regolare, perfetto, fino a quando un guasto non rappresenterà il pretesto, per la figura, di una ribellione al proprio “mondo” limitato e finto… Una fiaba che, come tutte le fiabe, viene apprezzata dai bambini ma si adatta anche ad un pubblico adulto.

Orchestra ad elastico

L’orchestra ad elastico è una non-orchestra che non ha direttore, che non ha organico fisso, che suona quello che capita e che coinvolge tutti quelli che hanno voglia di farsi coinvolgere. Chiunque abbia uno strumento in soffitta e la voce nel petto può accodarsi allo scalcinato gruppo: ne verrà fuori un concerto “così come viene”. È la banda da strada per antonomasia.

El Grito – Scratch & Scretch

Due personaggi ironici e sottili vi guideranno in un viaggio sorprendentemente originale, per condividere un’esperienza che lascerà trotterellare nella vostra testa acrobazie, giocolerie e musiche toccante. Un vortice di immagini e suoni vi trascinerà in un universo dove tutto è possibile: saltare nel ricordo di un’antica paura, farla danzare, poi rimbalzare nel presente e vivere “qui ed ora”.

Brocante – Antiquariato circense

Brocante è uno spazio scenico ri-creativo in cui giovani selezionati dal panorama europeo di circo contemporaneo possono reinventare la tradizionale relazione con il pubblico. La Fiera di Zoppola si propone quest’anno come palcoscenico ideale per questi artisti, permettendo loro di dare sfogo alla propria poetica espressiva nella piena libertà di sperimentare nuove alchimie e contaminazioni. Improvvisazione, ricerca, gioco riportano lo spettacolo di strada alle sue origini, nel modernissimo linguaggio del circo contemporaneo. In collaborazione con “Flic – Scuola di Circo” e “Brocante – Festival di Circo Contemporaneo della Val Colvera”.

NOTTE DELLA MAGIA

Sander & Alison

Il fascino delle grandi illusioni rivive nel magico spettacolo di Sander & Alison. Mistero, fantasia, sbalordimento accompagneranno il pubblico in uno spettacolo mozzafiato, capace di ammaliare anche uno che di sogni se ne intende: il regista Steven Spielberg, che ha avuto la fortuna di assistervi.

Teatro Arte Magica

II Teatro Arte Magica è una compagnia di affermati prestigiatori che ormai da molti anni calcano le scene di importanti palcoscenici nazionali e d’oltre confine, proponendo uno spettacolo rispettoso della più antica tradizione magica, ma nel contempo originale e frizzante. Uno spettacolo frutto di originalità e ricerca, insomma, volto alla modernizzazione nel rispetto della classicità, sostenuto dalla tecnica e personalizzato dal brani musicali per un crescendo di sogno tra realtà e fantasia.

Igor De Ruitz

“Siate chiunque vogliate ma attraverso voi stessi” il motto di un istrionico Igor de Ruitz capace di catalizzare l’attenzione del pubblico attraverso 3 strade comunicative: testo, voce creativa e mimica. Un perfetto mix tra magia e teatro che si fondono per creare uno spettacolo magico che vede non uno, ma ben quattro protagoni-sti: l’attore, il mago, lo spettatore selezionato e il pubblico.

Mago Sirius

Smessi gli stanchi smoking ormai non più attuali, Sirius cuole rappresentare le frustrazioni e le velleità del prestigiatore medio che vengono analizzate in chiave estremamente comica, dove il pubblico viene continuamente coinvolto e le risate nascono spontanee. La sua micromagia comica con particolari e esilaranti giochi di magia a distanza ravvicinata crea un clima di divertimento e ilarità unici.

Denis l’illusionista

Grazie alla meditazione un fachiro può: sdraiarsi su tappeti di chiodi, camminare sui carboni ardenti, mangiare il vetro, sputare il fuoco, trafiggersi con spilloni, andare in catalessi. Denis, reduce da “Italia’s got talents”, sbalordirà tutti mostrando la propria potenza psichica e tenterà di superarsi, sfidando l’attuale detentore del primato “L’uomo che mangia più fuoco al mondo” in un evento che resterà nella storia del Guinness World Records.

Scaricabile il programma in formato pdf (2MB)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...